Si è conclusa l’esperienza di alcuni atleti della Sport Dream and Power al Camp di Baja in Ungheria,
i ragazzi hanno vissuto un esperienza unica, fatta di sport puro, di socializzazione e anche di inclusione sociale. Il centro sportivo ha ospitato oltre 500 atleti e 13 paesi circa, in rappresentanza dall’Italia la Sport Dream and Power e il Judo Grosseto. Gli allenamenti svolti hanno accresciuto l’esperienza dei ragazzi e accomunato tutti in un unico obiettivo, impegnarsi e confrontarsi.Vedere l’importanza che lo sport ha in altri paesi, ci fa rammaricare, di quanto poco sia presente nelle scuole oggi una formazione sportiva, educare allo sport fino dalle elementari equivale a mantenere sani attivi i nostri bambini.Abituarli a svolgere un attività sportiva fino dalle scuole elementari permette di sviluppare le attitudini che molti di loro hanno, e che non vengono valorizzate se non nelle attività che poi ogni genitore decide a pagamento di far frequentare.Lo sport deve essere alla portata di tutti. Siamo orgogliosi dei nostri atleti che ci hanno seguito in questa splendida esperienza, confrontandosi con una lingua che non conoscono, con usi e costumi totalmente diversi dai nostri, direi con eccellenti risultati.Lo sport unisce tutto cio che altrimenti sarebbe diviso.Emozioni uniche che si porteranno dentro per sempre, e nonostante gli allenamenti abbiamo ritagliato il tempo per far divertire i ragazzi con un pomeriggio passato ad un acquapark, fra scivoli e piscine. L’anno prossimo saremo presenti sicuramente …ci auspichiamo con molti più ragazzi. Ringraziamo i genitori che ci hanno seguito e faremo tesoro di questa splendida avventura che rimmarrà indimenticabile

Rispondi